La card del sostenitore: il premio della solidarietà

27 giugno 2011 alle 14:21 | Pubblicato su Uncategorized | Lascia un commento

Prima Livorno, poi Torino e Roma, mentre Milano sta scaldando i motori. Il progetto “card del sostenitore” ha preso il via alla fine di aprile e, tappa dopo tappa, sta conquistando numerosi capoluoghi italiani. Si tratta di un riconoscimento a tutti quei cittadini che hanno all’attivo uno o più sostegni a distanza da almeno tre anni, ideato e lanciato da ForumSaD, coordinamento nazionale delle associazioni del settore, in collaborazione con alcuni enti locali, molti dei quali aderenti a Elsad (Enti locali per il Sad, di cui è capofila la Provincia di Milano).
Il principio è semplice: premiare la solidarietà e il senso civico di tanti italiani, promuovendo e facendo emergere una pratica, quella di chi sostiene a distanza bambini, famiglie e comunità nel Sud del mondo, che in Italia coinvolge più di 1 milione e mezzo di cittadini. Una forma di solidarietà internazionale che consente di aiutare una persona senza sradicarla dalla realtà in cui vive, permettendole una crescita dignitosa e offrendole pasti regolari, vestiario, assistenza medica, istruzione di base o formazione professionale attraverso organizzazioni non governative, congregazioni missionarie, Onlus o associazioni presenti sul luogo.
«Il dono è un gesto di amore verso chi lo riceve. E anche chi dona riceve amore, con un semplice gesto» è stato sottolineato alla presentazione della card di Torino, lo scorso 10 maggio nella Sala delle Colonne del Teatro Carignano.
A sostenere fortemente l’iniziativa, un gruppo di associazioni torinesi riunite intorno al progetto da NutriAid (Cisv, Comitato di Solidarietà con il Popolo del Guatemala, Compassion Italia, Coopi Piemonte, Fondazione Fratelli Dimenticati, La Ragnatela della Solidarietà, Missione del Sorriso, Missioni Faà Di Bruno, Naaa, Oaf-I, Uai Brasil) insieme con il Comune e la Provincia.

Come assessore alla Cooperazione del Comune di Torino ho creduto molto a quest’iniziativa, ha dichiarato Giovanni Maria Ferraris; Torino e la Provincia si occupano di questo tema dal 2003, promuovendo un Coordinamento sul sostegno a distanza a Torino (a cui aderiscono attualmente 51 organizzazioni locali attive in questo settore) e aderendo a Elsad», coordinamento che riunisce attualmente 43 Comuni, Province e Regioni italiane impegnate a promuovere il sostegno a distanza quale strumento di riequilibrio delle ingiustizie sociali e quale misura di accompagnamento a interventi di cooperazione decentrata. La card consente al titolare di usufruire, sino a d i c e m b r e 2012, di agevolazioni nel campo culturale offerte da tre enti prestigiosi: la Fondazione Torino Musei, il Teatro Regio di Torino e il Teatro Stabile di
Torino, ma presto sarà arricchita da ulteriori convenzioni con altri enti e realtà. L’iniziativa romana, sostenuta dall’Assessorato alle Politiche Sociali di Roma Capitale, è stata presentata ufficialmente il 28 maggio nel corso di una festa cittadina che si è svolta per l’intera giornata presso il Museo dei Bambini Explora, con la partecipazione di ben 70
Onlus e Ong. Roma può vantare un numero di sostenitori a distanza pari al 10% nel panorama italiano:
sono circa 160mila infatti i romani che praticano questa particolare forma di
cooperazione allo sviluppo, 210 le associazioni censite nel Lazio, con il coinvolgimento di 2.100 operatori, di cui
circa 1.700 volontari.
La card dei sostenitori di Roma dà diritto, da giugno 2011 a giugno 2012, a forme di accesso agevolato al circuito dei Musei civici gestito da Zétema, al Museo dei Bambini Explora e ad altri luoghi
della cultura romana che prossimamente aderiranno alla convenzione. La prossima tappa sarà Milano, in autunno.
Tutti gli aggiornamenti sulle prossime tappe e sui contenuti delle card saranno di volta in volta consultabili sul sito http://www.forumsad.it o telefonando al 06.69921981.

La Redazione

Advertisements

Lascia un commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: