“Mangio anch’io”: il progetto contro la malnutrizione

19 ottobre 2012 alle 07:58 | Pubblicato su Uncategorized | Lascia un commento

La questione alimentare è uno degli aspetti più importanti nell’analisi delle difficoltà economiche dell’Africa. Sono tantissimi i bambini che muoiono quotidianamente per fame o malnutrizione. Nel caso si riuscisse a raggiungere gli obiettivi per lo sviluppo del millennio per il 2015, il dato che non può essere accettato è che rimarrebbero ancora un minimo di 600 milioni di persone malnutrite.

Oltre a quella relativa ai prezzi vi è anche una problematica di qualità del cibo consumato. Le stime sulla fame nel mondo (dati Fao) parlano di quasi un milione di uomini affamati, malnutriti e in continua difficoltà a reperire cibo. Ciò che impressiona è che questo dato è in aumento e che le politiche sviluppate dai governi non hanno dato una svolta alle condizioni di vita dei paesi più poveri del mondo. E’ necessario mettere al centro dei processi di cooperazione internazionale idee concrete per cercare di contrapporsi a questa profonda problematica.

Uno spunto arriva da Reach Italia, un’associazione attiva su queste tematiche dal 1988 che sta lavorando ad un progetto che punta ad implementare le mense scolastiche in Africa. I paesi in cui si sta realizzando il progetto sono il Congo, il Niger, il Burkina Faso e il Mali che si collocano tra le aree con la più elevata vulnerabilità per gli aspetti legati alla nutrizione.
Beneficiano di questo progetto più di seimila bambini, suddivisi in diciassette scuole elementari, un complesso scolastico e un orfanotrofio. Si tratta di un progetto di vasta portata che ha come obiettivo fornire più di un milione di pasti durante l’anno scolastico.

Il progetto vuole anche alimentare i processi di sviluppo dei paesi in cui si opera, creando un’importante fonte di lavoro per il personale.
Tutto personale indigeno che trasmette ai bambini un forte senso di appartenenza alle proprie radici e speranza per il futuro.

Fonte: Ciro Troise per “La Voce d’Italia”
La Redazione

Advertisements

Lascia un commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: