Perugia canta la solidarietà

10 dicembre 2012 alle 09:06 | Pubblicato su Uncategorized | 1 commento

foto concerto perugia 2Sabato 8 dicembre presso il teatro del Collegio Unico ONAOSI di Perugia si è svolta la terza rassegna “Cori di Solidarietà”, organizzata da Reach Italia Onlus.

L’Organizzazione Non Governativa per il sostegno a distanza e la Cooperazione dei paesi in via di Sviluppo ha proposto un’interessante serata di musica nell’ambito del programma “Mangio anch’io”, finalizzato a raccogliere fondi per le mense scolastiche in Burkina Faso.

La rassegna musicale chiude la settimana dei Diritti dell’infanzia, e grazie alle offerte volontarie dei partecipanti contribuisce al prestigioso obiettivo di Reach Italia: raggiungere un milione di pasti nelle mense di Burkina Faso e Niger.

La serata si è aperta con i ringraziamenti del Coordinatore Regionale di Reach Italia Vincenzo Sebastiano a tutti coloro che l’hanno resa possibile. Il coro AdCantus di Spello, diretto dal maestro Francesco Corrias, ha poi guidato il pubblico in una gimcana fra musica sacra e contemporanea, spaziando da “Beata Viscera”di R. Di Marino, a “Yesterday”, di P. McCartney, e chiudendo con una danza africana che ha coinvolto tutta la sala.

Il Maestro Goffredo Degli Espostiti ha invece accentuato l’atmosfera natalizia attraverso le note della sua zampogna, accompagnato dalla voce del soprano Claudia Aliotta, sul tradizionale brano “Deck the Hall”.

Infine, il Coro dell’Università degli Studi di Perugia, diretto dal maestro Marta Alunni Pini ed accompagnato dal pianista Francesco Andreucci, ha riproposto le note di Ennio Morricone, in “C’era una volta il west”, per poi spaziare in quasi tutti gli ambiti della musica contemporanea, dallo swing al Ballo del Mattone.

In una realtà mondiale che vede morire 20000 bambini al giorno, è stata fondamentale l’unione e la collaborazione della Fondazione ONAOSI, che ha offerto il teatro a titolo gratuito, dell’Assessorato alla Cultura di Perugia, che ha patrocinato l’evento, Umbria Mobilità, la Banca di Mantignana e di Perugia, per la stampa dei programmi in sala, e la Nestlè per il tocco di dolcezza della serata.

La rassegna ha coinvolto  i presenti in sala, studenti, bambini e adulti, tutti istintivamente pronti a seguire il ritmo battendo le mani all’unisono.

 

Annalisa Palumbo

1 commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: