1 milione di pasti durante l’anno scolastico, con “Mangio anch’io” si può

18 aprile 2013 alle 12:36 | Pubblicato su Uncategorized | Lascia un commento

La malnutrizione e la fame rappresentano le problematiche più profonde dei paesi più poveri del mondo; la lotta a questi due fenomeni è la priorità per migliorare le condizioni di questi paesi. Reach Italia ha colto questa necessità ed ha costruito negli ultimi anni un progetto per potenziare le mense nelle scuole, puntando a garantire un milione di pasti durante l’anno scolastico. I paesi in cui ha preso corpo quest’iniziativa sono la Repubblica Democratica del Congo, il Niger, il Burkina Faso e il Mali che si collocano tra le aree con maggiore vulnerabilità riguardo al tema della nutrizione, con ripercussioni profonde proprio sui bambini. bannermense2Riuscire a raggiungere un obiettivo così importante non è una sfida semplice ma Reach Italia con la sua macchina organizzativa nello scorso anno ha raggiunto la quota di oltre un milione di pasti garantiti. Con le tante iniziative realizzate, sono stati raccolti85.445,00 euro dalle sezioni e 9.734,00 euro dalla sede centrale per un totale di 95.179,00 euro. Reach Italia non si ferma certamente a questi risultati, nel 2013 vuole regalare a “Mangio anch’io” cifre ancora più sostanziose, con la consapevolezza che ogni euro raccolto rappresenterà la possibilità di far mangiare qualche bambino in più. L’impegno di Reach Italia per la lotta alla fame e la malnutrizione ha già prodotto vari riconoscimenti, come quello del World Food Programme in Mali che ha ringraziato l’associazione e l’ha incoraggiata ad andare avanti in quest’impegno. La macchina della solidarietà di Reach Italia è costantemente in moto con cene solidali, stand e iniziative di vario tipo; c’è sempre bisogno, però, del vostro aiuto per dare forza al nostro impegno. Si può sostenere il progetto “Mangio anch’io” anche con pochi click su http://www.reachitalia.it; la solidarietà può fare la differenza.

Fonte: Ciro Troise per “La Voce d’Italia”
Annunci

Lascia un commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: