FOTO – “Dall’Africa gli occhi sinceri dei bambini e l’incredibile gioia di donare”, racconti di viaggio

13 ottobre 2014 alle 08:54 | Pubblicato su Uncategorized | 1 commento

Ogni anno Reach Italia Onlus, ong attiva dal 1988 sui temi del sostegno a distanza e poi della cooperazione internazionale, organizza un viaggio in Africa per verificare l’avanzamento dei progetti, visionare le scuole e i bambini sostenuti e rendersi conto con la propria esperienza vissuta dell’aiuto elargito ai paesi più poveri del mondo. Andare in Africa è condivisione di un mondo sempre immaginato ma che è capace di sorprendere in ogni occasione, significa immergersi in luoghi autentici, capaci di trasmettere ed insegnare veramente tanto. Riportiamo da “La Voce d’Italia” la testimonianza di Sabrina Viaggi, collaboratrice di Reach Italia in questi giorni in Burkina Faso e Niger:

“Oggi e’ stata una giornata ricca e intensa, piena di emozioni. Lavoro per Reach Italia da 18 anni e per moltissimo tempo ho desiderato vedere il volto dei nostri bambini, degli insegnanti e di tutto ciò che grazie all’aiuto concreto dei nostri sostenitori si è potuto realizzare in questi anni (costruzione delle aule, acquisto di banchi, panchette, lavagne, pozzi, etc..).
Alle sei del mattino eravamo già in piedi, e alle sette siamo saliti in macchina per andare a comprare banane e papaya insieme a Monsieur Guigui’, autista di Reach Afrique e madame Angeline, animatrice delle scuole a nord del Burkina Faso. Neanche il tempo di fermare la macchina, e una squadra di bambini aveva già gli occhi incollati al vetro, implorando di ricevere un dono. Avevamo caramelle in abbondanza, e le abbiamo generosamente distribuite a tutti loro. Con stupore abbiamo notato che nessuno scartava la carta delle caramelle semplicemente perché non le avevano mai viste prima. Che tenerezza!
Dopo aver fatto colazione, ci siamo rimessi in macchina per raggiungere Tansarga. Abbiamo attraversato due ponticelli sommersi dall’acqua, mentre uno stormo di uccelli color turchese volava tra gli alberi. Pochi metri ancora e la nostra Toyota si è fermata davanti alla scuola. Trecentoventi bambini color cioccolato ci sono venuti incontro con un sorriso stampato sul volto e con gli occhi della sincerità. Non ho potuto trattenere le lacrime e per non farmi notare ho indossato gli occhiali da sole. Mi sono avvicinata, li ho accarezzati e ho iniziato a scherzare con loro. Ogni volta rispondevano ridendo con gli occhi e mostrando i loro dentini bianchi e splendenti. Poi abbiamo iniziato a lavorare con Monsieur Lankoandè, direttore della scuola. Abbiamo misurato l’altezza dei bambini che non hanno ancora un sostenitore, li abbiamo pesati e li abbiamo fotografati. Erano centododici, tutti in attesa di un qualcuno che li aiuti ad affrontare economicamente il percorso scolastico. Infine abbiamo distribuito loro gli zaini nuovi per portare libri, quaderni, penne e matite. La loro gioia era inesprimibile, ma anche la nostra è stata grande. Stasera andiamo a dormire appagati, ricchi dei loro sorrisi e in attesa di conoscere i volti di molti altri bambini”

Ecco alcuni scatti dalla missione di solidarietà compiuta dalle collaboratrici di Reach Italia Manuela Faedda, Liana Parvan e Sabrina Viaggi tra Burkina Faso e Niger:

Questo slideshow richiede JavaScript.

1 commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: