Cooperazione Internazionale a Genova il 7° meeting del Convegno SPERA. Reach Italia Ong presente ai lavori e nelle “Tavole tematiche”.

15 novembre 2016 alle 19:25 | Pubblicato su Uncategorized | Lascia un commento

convegno-speraSolidarietà, progetti e risorse per l’Africa. E’ il Convegno Spera giunto all’edizione denominata “Italia e Africa”.  Quest’anno avrà luogo presso il Teatro Museo della Commenda di Pre,  il 18 e 19 novembre. Il complesso di San Giovanni di Prè, conosciuto come “la Commenda” è un edificio di culto cattolico nel cuore della città antica nei pressi della stazione ferroviaria di Piazza Principe. Il Convento/ospedale, assolveva alla duplice funzione di stazione marittima sulle rotte della Terrasanta. Di ospedale inizialmente per i pellegrini ed in seguito per i malati e gli indigenti della città. Insomma un luogo di soccorso e di pace che ospita quest’anno una kermesse sulla Cooperazione Internazionale di rilievo nazionale. All’appuntamento è presente anche Reach Italia Ong,  operativa su Genova dal 2010, anno che coincide con la prima esperienza pubblica del Consorzio SPERA

A rappresentare i progetti e le performance di cooperazione in alcuni paesi dell’Africa sub Sahariana – l’impegno di Reach Italia ong –  interverrà  Corrado Oppedisano di Genova –  Un programma quello di Reach Italia mirato alla ricerca di soluzioni e nuove opportunità di sviluppo  e co- sviluppo dell’area.  Una maratona di due giorni con 8 Tavole tematiche e i progetti – da quest’anno –  saranno inseriti in una piattaforma on line.  Ed è proprio nella tavola relativa le “ Opportunità di lavoro nei paesi partner” che interverrà Reach Italia Ong, evidenziando  l’importanza delle organizzazioni internazionali e delle Reti per lo sviluppo. “Una cooperazione che supera l’aiuto a favore della crescita e dello sviluppo delle nuove generazioni a garanzia di un futuro in comune per i paesi Africani attraverso la presenza/partecipazione attiva economica e politica delle persone, delle comunità a prevenzione dei conflitti e contro l’eradicazione di intere generazioni”.  La presenza di Corrado Oppedisano coniuga perfettamente -in questo caso – le due fasi del Convegno – le singole ONG e le reti –  con la rappresentanza di Forumsad Italia, un network di cooperazione internazionale allo sviluppo con oltre 120 organizzazioni aderenti, in molti paesi del mondo.

La Tavola rotonda sarà moderata da Marco Frascio dell’Università di Genova e da Roberto Colamine del Ministero degli Esteri, capo Uffico IV. Le esigenze della Cooperazione Italiana dopo la riforma della legislazione sarà uno dei focus principali a due anni dal varo della nuova legge 125/2014. Sul tema saranno coinvolti la Direttrice Laura Frigenti capo dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione internazionale e il Direttore Generale della DGCS al ministero degli esteri, l’ambasciatore Pietro Sebastiani.

A seguire la presentazione del nuovo “Portale Spera-progetti” che punta a rendere di facile fruizione e aggiornati, i progetti di cooperazione inseriti dalle organizzazioni e dai soggetti interessati. “Opportunità di Lavoro nei paesi partner” sarà la prima tavola rotonda della “due giorni” e si svolgerà alle ore 14.30 di venerdì 18 presso la Sala Colonne della Commenda di Genova. Dettagli e altre occasioni di confronto saranno visibili sul portale www.consorziospera.org – Partecipa in apertura il Ministro della difesa Roberta Pinotti.

Lascia un commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: